Patologie

Membrana Epiretinica

massimonicolo

Membrana Epiretinica
La Membrana Epiretinica si sviluppa al di sopra della macula provocandone la progressiva distorsione

(pucker maculare – sindrome dell’interfaccia vitreoretinica)
E’ una sottile membrana che si sviluppa al di sopra della parte centrale della retina (la macula) provocandone la progressiva distorsione. Può insorgere spontaneamente (generalmente dopo i 50 anni) o secondariamente a processi infiammatori, esiti di distacchi di retina o trattamenti laser. I sintomi sono rappresentati da una lenta e progressiva distorsione delle immagini con la comparsa di una macchia grigia centrale.

L’unico trattamento è chirurgico con intervento di vitrectomia e rimozione meccanica (peeling) della membrana. I risultati migliori sono attesi per membrane epiretiniche di recente insorgenza (inferiore ai 6 mesi) e consistono essenzialmente nella quasi completa risoluzione della distorsione ed un certo recupero dell’acuità visiva.
Esame diagnostico di fondamentale importanza per la diagnosi e il controllo post operatorio è l’OCT.

Esame OCT che mostra una membrana epiretinica prima (a sinistra) e dopo (a destra) l’intervento

Esame OCT che mostra una membrana epiretinica prima (a sinistra) e dopo (a destra) l’intervento

 

<strong>References</strong>
Dott. Massimo Nicolo
Medico Chirurgo, Oculista
Genova, Via G. Macaggi 25 int.3 tel. 010-542057
www.occhioallaretina.it

 

Don't miss out. Subscribe today.
×
×