Editoriali

Studi clinici su efficacia della Terapia Fotodinamica (PDT)

Studi clinici su efficacia della Terapia Fotodinamica (PDT)
Azienda Ospedaliera Bianchi-Melacrino-Morelli – D.VITELLARO – G. GUARNACCIAta

Attualmente, la Terapia Fotodinamica (PDT), viene utilizzata per varie patologie corioretiniche associate a neovascolarizzazione coroideale (CNV), tra cui la Degenerazione maculare senile, la Miopia patologica, le Strie angioidi, la Coroidite multifocale e le Distrofie ereditarie.
Gli effetti positivi, dal punto clinico sulle CNV secondarie ad AMD sono stati dimostrati da diverse sperimentazioni cliniche (TAP, VIP, VIM, VER, VALIO e VIO).
Lo studio TAP (Treatment of Age-Related Macular Degeneration with Photodynamic Therapy), rappresenta uno studio internazionale cui hanno preso parte 22 centri in Europa e Nord America, per definire se la PDT fosse in grado di ridurre significativamente il rischio di perdita visiva in paragone ad un trattamento placebo, in pazienti affetti da CNV subfoveale secondaria a AMD.
Il programma di studio comprendeva due identici trials con arruolamento complessivo di 609 pazienti, randomizzati in rapporto 2:1, vale a dire 402 pazienti trattati con PDT e 207 sottoposti a placebo.

Scarica il lavoro

Don't miss out. Subscribe today.
×
×